Post del blog

Avoid These 4 Common Microlearning Missteps

Jeff Miller

Chief Learning Officer and Vice President of Organizational Effectiveness, Cornerstone OnDemand

This article was originally published on Forbes.com, under Jeff Miller's Forbes Human Resources Council column.

One of my favorite TED Talks is called "Everyday Leadership" by Drew Dudley. In the six-minute video, Dudley describes his realization that you don't have to be in a leadership position to be a leader. Instead, you can inspire people in everyday moments — what he calls "lollipop moments."

For me, the talk holds an important lesson for the workplace about seeing beyond job titles. Today, whenever I come across an employee who's struggling to find their place at work, I recommend Dudley's talk.

This is the power of microlearning: Twenty years ago, it was more difficult to learn a new idea or skill in six minutes. Today, there are thousands of mini courses available online, whether it's a YouTube video, a TED talk or in a company's learning management system (LMS). Bite-sized learning appeals to our waning (or at least selective) attention spans, too, and is easy to fit into a busy workday. And it works. Micro-courses can increase learning retention when compared to longer courses, and at least one expert estimates they can increase the speed of development by 300%, which is key to staying competitive amid today's rapid technological changes.

According to one study, 80% of companies have adopted, or plan to adopt, microlearning as a way to support employees. But in my experience, few organizations take full advantage of microlearning because it's seen as the domain of the learning and development team. But once these common pitfalls are addressed, managers and employees can start actively curating and using microlearning — and companies will start to see the positive impact on ROI.

Mistake No. 1: Managers don't recommend specific courses to employees.

I often see managers tell employees, "Your communication needs work. Go find a course in the LMS for a refresher." But the problem there is the manager is asking the learner to both look for content and evaluate the relevance of that content, all without understanding what the manager is looking for. While the employee may end up learning something, you can't ensure they'll learn what you need them to learn.

Instead, managers need to review the courses personally. I know, for example, that my team could do better with creating more strategic presentations. So, I'm going to find a series of microlearning courses that I'm confident will hit the gaps in their knowledge that I'm looking to address.

Mistake No. 2: Managers fail to follow up.

It's also common for managers to assign learning to employees, but never debrief the learning. In fact, research by LinkedIn suggests getting managers involved in employee learning is a top challenge for HR professionals.

When I assign my team specific learnings about presentations, I also schedule meetings to ensure they understood the courses. This gives my team a chance to ask questions. Once they draft presentations to practice the skills they learned, I can evaluate those presentations with the microlearning in mind. The courses give us a common touch point to refer back to when discussing areas for improvement.

Mistake No. 3: Employees don't use microlearning proactively.

Beyond the courses their managers assign them, employees should feel empowered to access microlearning to address their own deficiencies and be proactive about their growth. For example, I found myself in a position of having to give a tough performance review several years ago, and I decided to watch a microlearning video on how to approach the situation. I was reminded to make sure to have Kleenex and water on hand, and I also learned something new: to seat the person by the door in case they felt they needed to leave the room.

Employees should be coached to see microlearning as a resource for situations like this, as well as for their broader career development needs.

Mistake No. 4: Employees don't consider themselves content curators.

While managers can assess whether a course addresses the learning that they're hoping employees will gain, the employees themselves are best able to rate its quality and efficacy. Was the course engaging? Easy to understand and apply? When using microlearning, L&D teams and managers alike should encourage employees to rate and share feedback about courses to help curate the best ones.

It can also be impactful to help employees share great courses with each other. People on my team regularly create "playlists" of microlearning content based around a specific theme (such as management) or time of year (such as holidays). It's another great way for employees to discover learning.

By addressing each of these common microlearning missteps and getting managers and employees involved, microlearning programs can evolve into a vital, positive piece of growth — on an individual level and for the organization by extension.

Photo via UnSplash

Related Resources

Want to keep learning? Explore our products, customer stories, and the latest industry insights.

Dietro le quinte della nuova audace visione di Cornerstone per una forza lavoro pronta per il futuro

Post del blog

Dietro le quinte della nuova audace visione di Cornerstone per una forza lavoro pronta per il futuro

Un marchio, un'immagine. Non si tratta di un nuovo logo anche se, come avrai notato, ne abbiamo uno. Non si tratta di un nuovo scopo perché, da oltre 20 anni, il nostro chiodo fisso è sempre stato aiutare le persone a mettere a frutto il loro potenziale e a raggiungere traguardi incredibili. Stiamo parlando dei luoghi di lavoro "che non torneranno più come prima" e della perseveranza di Cornerstone nel fare da apripista nei settori della formazione e dell'innovazione delle strategie relative ai talenti, nonché nell'aiutare i clienti preparandoli per il futuro. È giunto il momento (di reinventare il modo di lavorare) Sappiamo tutti che il futuro del lavoro incombe su di noi. Sono in corso trasformazioni aziendali inesorabili e mutamenti profondi del modo in cui lavoriamo. È anche un'epoca di cambiamenti radicali per le persone. I confini tra lavoro e vita privata sono stati cancellati e, ora più che mai, ci rivolgiamo alle nostre organizzazioni in cerca di stabilità, senso di comunità e un obiettivo. Questo è per tutti noi un periodo di profonda riflessione personale, un'opportunità per valutare il nostro percorso e per reinventare chi siamo, chi vogliamo essere e dove vogliamo andare. Il futuro che stiamo scrivendo richiede un'agilità, una resilienza e un allineamento maggiori, dal momento che le priorità cambiano, le competenze avanzano e gli obiettivi evolvono. Richiede un notevole cambiamento della forma mentis adottata dalle aziende, all'insegna di partnership tese a sviluppare legami più stretti, una visione condivisa e un profondo senso di comunità. Richiede che ognuno di noi disponga degli strumenti per uno sviluppo, una crescita e interazioni su misura. La situazione è molto intricata e noi di Cornerstone sapevamo che avremmo dovuto trovare soluzioni originali per affrontarla. È così che sono nati il nostro nuovo look e la nostra audace visione di preparare il personale al futuro. Ripensare il nostro modo di lavorare significa spostare l'attenzione su un approccio più umano e noi crediamo che i talent leader siano essenziali per compiere questo passaggio. L'ascesa del talent leader moderno Se in passato l'importanza dei talent leader all'interno delle nostre organizzazioni è stata messa in discussione, ora non ci sono più dubbi. Gli stravolgimenti che hanno investito il mondo del lavoro negli ultimi 18 mesi hanno portato alla ribalta i talent leader, ampliandone l'influenza nelle organizzazioni in modo trasversale e promuovendo il passaggio a modelli che si basano sul ritorno a una dimensione umana e che mettono le persone al centro. I talent leader di oggi hanno le redini della situazione: mettono in contatto le persone con nuove opportunità di crescita e allineano gli obiettivi aziendali con scopi più ampi per aiutare le loro organizzazioni a raggiungere successi straordinari. Per aiutare i talent leader a creare una forza lavoro ispirata, allineata e di successo, Cornerstone sapeva che doveva fornire loro più dell'ennesimo strumento tecnologico a sé stante. Sapevamo che questa era la nostra opportunità di potenziare i talent leader non solo con una nuova tecnologia, ma stravolgendo completamente la nostra visione e reinventando l'ambiente lavorativo. In questo nuovo ambiente di lavoro, tutti intendono il successo allo stesso modo, ognuno può creare un piano di crescita personalizzato e tutti possono lavorare con maggiore autonomia, libertà, creatività e agilità. Rendendo il mondo del lavoro funzionale per tutti. Scopri in che modo Cornerstone può aiutare la tua organizzazione a coniugare la crescita delle persone con il successo aziendale, per creare ambienti di lavoro che favoriscano la crescita, la produttività e il successo di tutti. Un nuovo sistema che funziona Da oltre 20 anni, Cornerstone è l'azienda leader nel settore dello sviluppo del personale, quindi c'è una cosa che sapevamo bene: il futuro del lavoro richiede un nuovo approccio alla crescita delle persone. Parallelamente al nostro nuovo marchio, stiamo creando un nuovo ambiente che tiene conto dei bisogni e degli obiettivi specifici di ogni persona, che unisce tutti in nome della crescita e del successo e che crea modalità di lavoro più libere e agili indipendentemente da chi siamo, dove lavoriamo e come svolgiamo i nostri compiti. Ecco perché siamo entusiasti di condividere ulteriori aggiornamenti sull'acquisizione di EdCast da parte di Cornerstone. Insieme, intendiamo perseguire una nuova e audace visione che mira a rivoluzionare il modo in cui le persone e i team apprendono, crescono, interagiscono e prosperano in questo nuovo mondo del lavoro. Unisciti a noi per reinventare il lavoro assieme La nostra mission è aiutare i clienti a coniugare il successo del personale e quello aziendale, e a prepararsi per il futuro. È forse un'affermazione ardita, azzardata e inaudita? Senz'altro. Tuttavia illustra perfettamente lo spirito di Cornerstone. Pensiamo anche che renda giustizia ai nostri clienti e siamo molto felici di intraprendere questo percorso con tutti voi! Scopri di più su come Cornerstone ed EdCast hanno unito le forze per favorire la crescita della tua organizzazione. Motiva il personale grazie a un'esperienza di crescita personalizzata orientata agli obiettivi e da cui trarre ispirazione.

Cornerstone porta Engineering sul podio agli HR Innovation Award

Post del blog

Cornerstone porta Engineering sul podio agli HR Innovation Award

E’ con grande orgoglio che abbiamo assistito alla premiazione di Engineering Ingegneria Informatica agli HR Innovation Award, che si tengono ogni anno per iniziativa dell’Osservatorio HR Innovation Practice del Politecnico di Milano. Engineering ha vinto nella categoria “Talent Attraction” per un progetto che ha permesso di trasferire l’intero processo di ricerca, selezione e onboarding su un’unica piattaforma digitale, che consente di scremare le candidature, organizzare i colloqui, assegnare al neoassunto una mail aziendale, insieme ad altre dotazioni, e creare report sulle attività del candidato. Come Cornerstone ha aiutato Engineering Engineering è una tra le più importanti realtà a livello globale specializzata in servizi, produzione software e piattaforme digitali che accompagnano aziende e organizzazioni, pubbliche e private, nella trasformazione digitale. Con circa 11 mila dipendenti, 60 sedi e 4 data center in tutto il mondo, Engineering ha deciso di implementare la suite recruiting di Cornerstone OnDemand allo scopo di migliorare la digitalizzazione dei processi di ricerca e selezione del personale. L’utilizzo del software Cornerstone è stato molto ben accolto dal team Human Resources & Organization di Engineering, che ha confermato di aver avuto vantaggi quantificabili già dal primo semestre: Raddoppio delle candidature Riduzione del 50% del tempo dedicato allo screening e alla gestione delle candidature Riduzione pari a 160 kg dell’utilizzo di carta Questo riconoscimento è molto importante in funzione del momento attuale che stiamo vivendo, in cui il fenomeno al quale molte aziende del settore informatico - e non solo - non riescono a sottrarsi è rappresentato dalla difficoltà di attrarre nuovi talenti. Ciò succede perché stiamo assistendo sempre di più al capovolgimento dei classici ruoli: non sono più le aziende che scelgono i candidati, ma i candidati che scelgono le aziende.  Le Direzioni HR sono consapevoli di questo cambiamento in atto e la principale sfida per il 2019 è proprio il rinnovamento dei modelli di organizzazione del lavoro, lo sviluppo di cultura e competenze digitali, l’employer branding e la capacità di attrarre dei talenti. Ma solo una azienda su cinque sta effettivamente introducendo un modello organizzativo agile, lavorando in maniera coerente su struttura, processi e practice, cultura e stili di leadership, competenze ed ecosistema. Ed è qui che entra in scena la suite di Cornerstone. Nel caso di Engineering la sfida rappresentata dal reclutamento di nuovi talenti è stata vinta, risultando convincente anche alla giuria degli HR Innovation Award che ha deciso di premiarla per la categoria Talent Attraction. Auspico che, in tema di HR, cresca sempre di più il numero delle aziende consapevoli dell’importanza dei dipendenti e della necessità di considerarli parte integrante e fondamentale per il proprio business. Proprio questo ha permesso a Engineering, grazie all’utilizzo del cloud per la ricerca e selezione di Cornerstone OnDemand, di raggiungere importanti obiettivi. Guarda il video: https://embed.vidyard.com/share/1RU39vwBKWdnC87vZrdLhq

Formazione continua e personalizzata per tutti

Scheda tecnica

Formazione continua e personalizzata per tutti

Formazione, competenze, mobilità e avvicendamenti sono i fattori che determinano il successo di persone e organizzazioni. Con Cornerstone Learning, i dipendenti possono gestire la propria crescita professionale e l’azienda può allineare la formazione ai propri obiettivi e strategie per migliorare le prestazioni, mantenere la competitività e aumentare il coinvolgimento dei dipendenti.

Prenota un incontro

Parla con un esperto di Cornerstone per stabilire come possiamo aiutarti riguardo alle esigenze specifiche di gestione del personale della tua organizzazione.

© Cornerstone 2022
Note legali