Article

Come coltivare una forza lavoro di successo grazie a efficaci programmi di mentorship

Cornerstone Editors

L’ispirazione è spesso ciò che serve per motivare una persona a provare qualcosa di nuovo.

Può essere che assista a una tappa del PGA tour e decida di cominciare a giocare a golf o che, visitando una galleria d’arte, decida di iscriversi a un corso di ceramica.

L’ispirazione, tuttavia, non si limita agli hobby. Avviene lo stesso anche sul lavoro, quando le persone si sentono incoraggiate ad apprendere nuove competenze o a seguire un particolare percorso di carriera sulle orme di qualcun’altro.

L’idea che “ce la posso fare”.

Troppo spesso, però, i lavoratori non percepiscono questi percorsi come costruiti per loro: il 43% afferma di non avere abbastanza spazio per la mobilità interna nel ruolo attuale.

In questo momento, un numero record di persone sta abbandonando il proprio lavoro a favore di un ruolo che soddisfi il desiderio di opportunità di crescita, nuovi progetti e nuove sfide, evidenziando la necessità da parte delle organizzazioni di fare emergere nuove opportunità interne per mantenere una forza lavoro ingaggiata e fedele.

La presenza di mentori è un modo efficace per migliorare la visibilità sullo sviluppo interno: un mentore aiuta i collaboratori a vedere cosa è possibile, a delineare percorsi di carriera interna modellando le competenze in vista di potenziali, futuri ruoli.

I vantaggi di un bravo mentore

Quando i mentori offrono supporto personalizzato basato sulla propria esperienza per aiutare le persone a comprendere di quali competenze avranno bisogno per il proprio sviluppo, queste saranno più soddisfatte nella propria azienda e si sentiranno ispirate a crescere dove già si trovano. E gli stessi mentori parlano di maggiore soddisfazione e maggiore fedeltà.

Tuttavia, affiancare colleghi esperti alle persone per parlare di sviluppo non è sufficiente. Soprattutto in un sistema di lavoro remoto come quello odierno, è la tecnologia che può aiutare le organizzazioni ad associare le persone a leader compatibili capaci di fornire suggerimenti e aiutarle a capire di quali competenze avranno bisogno per seguire un percorso analogo.

Creare combinazioni efficaci usando i dati sulle skill

Per creare una relazione mentore-mentee positiva, le organizzazioni devono conoscere le competenze dei propri collaboratori. Una volta identificate le skill esistenti di ogni persona e quali skill siano necessarie per il miglioramento, i team possono usare queste informazioni per creare relazioni compatibili che favoriscono la crescita delle competenze dei lavoratori.

Per i lavoratori che desiderano sviluppare le competenze nel proprio campo attuale è fondamentale essere affiancati a leader esperti che possiedono le competenze che essi devono costruire. In questo modo, un mentee è sicuro di imparare qualcosa di utile e capire quali competenze serve aggiungere al proprio repertorio.

Usare i dati relativi alle competenze è utile soprattutto per i lavoratori che desiderano modificare i percorsi di carriera. Uno specialista del marketing che desidera passare alle vendite, ad esempio, dovrebbe essere affiancato a un mentore capace di aiutarlo a costruire le competenze necessarie ad avere successo in un ambiente di vendita.

Usando i dati sulle skill dei dipendenti per affiancare le persone a mentori con skill analoghe , le organizzazioni possono preparare i collaboratori a opportunità interessanti e sfidanti. Le persone ottengono così il cambiamento che cercavano e hanno la possibilità di imparare cose nuove, mentre i team possono trattenere i migliori talenti accelerandone la crescita.

Guidare le persone nei percorsi di carriera

Una volta che le persone hanno trovato un mentore compatibile, quest'ultimo può fornire informazioni su come è arrivato a coprire la posizione attuale.

I mentori aiutano le persone a scoprire percorsi ben definiti per progredire internamente e a dare forma alla strada che li porterà all’obiettivo. Le radici ben piantate in un programma di mentorship aiutano le persone a guadagnare consapevolezza su dove devono allargare le conoscenze in relazione alla direzione che desiderano prendere. Grazie a questa consapevolezza, le persone comprendono anche a quali contenuti formativi attingere per avanzare nella carriera. I contenuti permettono ai mentee di crescere al proprio ritmo, lavorare autonomamente per i propri obiettivi, creare fiducia nelle proprie possibilità e, allo stesso tempo, costruire competenze che servono all’organizzazione.

Coltivare una forza lavoro motivata grazie a una mentorship efficace

Affinché un programma di mentorship sia efficace, si deve basare su dati accurati per facilitare le connessioni tra i dipendenti e fornire opportunità di sviluppo delle skill rilevanti per spingere le persone nella giusta direzione. Le organizzazioni possono favorire le iniziative di crescita mettendo a disposizione una piattaforma che integri i dati relativi alle skill dei dipendenti con le opportunità formative .

Scopri come offrire un’esperienza di crescita unificata alle tue persone, clicca qui .

L’articolo originale è stato pubblicato sul blog USA .

Related Resources

Want to keep learning? Explore our products, customer stories, and the latest industry insights.

Cornerstone Performance

Datasheet

Cornerstone Performance

Whether you do performance reviews only once a year or have a robust, continual performance management process, with Cornerstone Performance, you can set goals, coach employees, receive feedback, guide development, and give recognition. Seamlessly link performance and skills data with internal learning opportunities to enable employee-driven, manager-supported growth. Because the best way to invest in business growth and achievement is by investing in the growth and achievements of your people with Cornerstone Performance.

Schedule a personalized 1:1

Talk to a Cornerstone expert about how we can help with your organization’s unique people management needs.

© Cornerstone 2024
Legal